Scopriamo in questo articolo qual è la giusta alimentazione per un cane di razza Shiba Inu. Quando scegliamo di prendere con noi un amico a quattro zampe è bene informarsi su tutte le sue necessità e le sue caratteristiche al fine di essere pronti. Prendere un cane con noi è un cambiamento di vita importante, esattamente come noi essere umani hanno esigenze e necessità diverse a cui far fronte. È importante conoscere cosa mangia e come regolare la sua alimentazione per garantirgli uno stile di vita sano e regolare. In questo articolo andremo a parlare della giusta alimentazione per un cane appartenente alla razza Shiba Inu.

Cosa mangia lo Shiba Inu?

I cani della razza Shiba Inu possono seguire due differenti diete, vediamo quali sono:
  • La dieta a base di crocchette
  • La dieta varia
La dieta di crocchetta prevede appunto alimentare il cane con le crocchette, generalmente per digerirle completamente ci vogliono circa 12 ore. Sono perciò un alimento che riesce a saziare meglio l’animale ma di contro hanno che a lungo andare possono stancare il cane. Per questo chi sceglie questo tipo di alimentazione tende ad aggiungere qualche elemento aggiuntivo come olio oppure yogurt per cambiare e migliorare il gusto. Questo tipo di alimentazione può portare ad una perdita di peso se ve ne rendete conto è il momento di cambiarla con una dieta varia e la migliore è quella cruda. L’alimentazione varia è l’altra dieta che può seguire questo cane, è una dieta con diversi alimenti e che prevede eventualmente l’aggiunta di crocchette una volta alla settimana per fargli variare i gusti e non farlo stancare. La dieta varia si compone in questo modo: una razione da 300 grammi composta da:
  • 180 grammi di carne e ossa
  • 30 grammi di frattaglie
  • 45 grammi ortaggi e frutta
  • 30 grammi di cereali
  • 15 grammi di integratori.
La carne che possiamo scegliere di dare al nostro Shiba Inu è: agnello, pollo, pollame in genere e anche pesce. Per le ossa è consigliabile scegliere quelli del pollame che sono più tollerate dal cane e invece state lontani da quelle degli ovini che sono di difficile assimilazione e potrebbero scheggiarsi. Le frattaglie migliori sono cuore o fegato da dare crudi, gli ortaggi e frutta sempre a crudo ma mescolati e sotto forma di puree. Per i cereali invece ci dobbiamo preoccupare che siano cotti e possiamo optare tra il riso, la pasta, il grano, l’orzo, la quinoa e l’avena. Se scegliamo di non dare i cereali dobbiamo dare più carne. Per dare sapore possiamo aggiungere anche dell’olio, aceto di mele, alghe in polvere o lievito di birra. Se vogliamo dare più calcio possiamo aggiungere alla sua dieta qualche latticino come yogurt e formaggio oppure optare per l’uovo. L’olio di pesce possiamo aggiungerlo alla sua acqua, non più di 10 gocce, questo aiuterà a migliorare la qualità del suo pelo.

Shiba Inu cucciolo: alimentazione

L’alimentazione di un cucciolo Shiba Inu è fondamentale perché nei suoi primi mesi di vita il suo sistema immunitario è nel pieno dello sviluppo e non ricevendo più la protezione del latte materno è fondamentale creare un’alimentazione sana e corretta. È consigliabile seguire questo tipo di alimentazione:
  • Fino ad 1 anni di età crocchette, è importante inumidirle e sminuzzarle per facilitargli la digestione.
Dopo un anno di età ha ormai lasciato l’età più delicata e possiamo integrare un’alimentazione anche varia come abbiamo visto prima.

Shiba Inu cucciolo quanto mangia

  • Primi 4 mesi di vita è importante insegnargli a mangiare ad orari stabiliti e può mangiare anche 4 volte al giorno purché non si superino le dosi giornaliere consigliate dal suo veterinario.
  • Dai 4 ai 5 mesi è consigliabile passare ad un’alimentazione di 3 volte al giorno con una distanza tra un pasto e l’altro di almeno 8 ore.
  • Dai 5 mesi per tutta la sua vita due pasti giornalieri, uno al mattino e uno alla sera.

Cucciolo Shiba Inu svezzamento: quanto dura, come si fa

Lo svezzamento avviene entro 8 settimane dalla sua nascita, ad occuparsene è generalmente il padrone della madre del cucciolo che gradualmente lo abituerà a lasciare il latte materno per la dieta scelta che sia varia o a base di crocchette. Quando generalmente adottiamo un cucciolo è perciò già svezzato, dobbiamo però informarci dal precedente padrone sulla dieta che gli ha fatto seguire al fine di non creare problemi al cucciolo. È bene infatti per le prime settimane mantenere l’alimentazione seguita al momento dell’adozione e solo in un secondo momento e gradualmente cambiarla.

Che peso raggiunge?

Uno Shiba Inu può raggiungere un peso massimo di 13 kg in età adulta. Generalmente il peso oscilla tra i 10 e 13 kg.

Cerchi un Cucciolo di Shiba Inu?

Contattaci, lo troveremo per te