Le prime cose che ci vengono in mente quando siamo in viaggio all’estero sono: come posso contattare i miei cari che sono rimasti a casa, senza spendere una fortuna? Come posso tenere aggiornati gli amici sui posti meravigliosi che sto visitando? Oppure, se sono in viaggio per lavoro, come  posso aggiornare i colleghi e l’azienda su come e quanto il lavoro sta progredendo?

Oggi fortunatamente ci sono diverse valide tariffe per non rimanere isolati e contemporaneamente non svuotare il nostro conto in banca!

È fondamentale ricordare che:

Dal 15 giugno 2017, se sei in viaggio nei Paesi dellUnione Europea puoi utilizzare la tua offerta nazionale senza alcun sovrapprezzo, nel rispetto delle condizioni di utilizzo corretto previste dallarticolo 4 del Regolamento 2016/2286.

Quindi:

  • se chiami o invii SMS a un numero di uno di tali Paesi che si trovi a sua volta in Unione Europea, utilizzi la tua offerta nazionale!
  • se ricevi una chiamata o un SMS da un numero di uno di tali Paesi che si trovi a sua volta in Unione Europea, non paghi nulla!
  • se chiami o invii un SMS dall’Italia a un numero che si trovi in uno dei Paesi dell’Unione Europea o, più in generale, all’estero, paghi secondo le tariffe previste per le chiamate e gli SMS internazionali, non trattandosi di traffico in roaming.
  • se effettui o ricevi chiamate su una SIM non appartenente a uno dei Paesi dell’Unione Europea, paghi secondo le tariffe previste per le chiamate internazionali.

Per cui, se rimaniamo circoscritti all’Unione Europea, tutto rimarrà come prima!

(Fonte: sito web Vodafone, vedi link alla fine dell’articolo).

Cosa succede invece se vogliamo chiamare da, o verso, un paese extra-europeo?

Vediamo nel dettaglio le opzioni a nostra disposizione:

  • VoIP: servizi come Skype, Zoom e tanti altri, permettono di chiamare, videochiamare, chattare, al costo corrente della connessione internet che stiamo utilizzando. Negli alberghi all’estero di solito la connessione WiFi è inclusa nel costo della camera, o ha un piccolo costo aggiuntivo, così come è gratuita nei cafè, nei ristoranti, nei parchi pubblici e in alcuni grandi catene di negozi.

 

  • SIM Estera da acquistare direttamente nel paese estero: ha il vantaggio di poter sfruttare le tariffe e le offerte locali, a volte molto convenienti. Tuttavia spesso includono un traffico dati davvero esiguo, perché in paesi come ad esempio gli Stati Uniti c’è una fortissima presenza di Wifi pubblici sul territorio che rendono, di fatto, superflue le connessioni dati presenti sul cellulare.
  • Tariffe Estero: ormai tutti i nostri operatori nazionali offrono opzioni vantaggiose per il roaming internazionale con tariffe Giga Estero (con incluso quindi piano dati oltre al piano voce): Iliad, Tim, Vodafone permettono di chiamare numeri fissi o cellulari all’estero e consentono tariffe vantaggiose e contenute, con l’opzione di avere una SIM dedicata per chiamare e navigare risparmiando all’estero.

Vodafone in particolare, offre anche un pacchetto che include traffico roaming per                   quando si è in aereo o in nave.

per saperne di più sulle tariffe Vodafone, consultate questo articolo di Chetariffa.it