La Spada di Grifondoro è stata realizzata dai folletti, nello specifico di Ranci per il fondatore della casata Grifondoro, sir Godric. Si tratta di un’arma in argento con l’elsa tempestata di rubini. E’ un oggetto indistruttibile ed assorbe le caratteristiche di qualsiasi sostanza possa renderlà più forte e resistente.

Il folletto Ranci era talmente fiero di aver costruito un oggetto così prezioso e quindi cercò di tenerla con sé, diffondendo la notizia errata che gli fosse stata sottratta dal mago(Godric), creando una leggenda sbagliata sul conto della spada.

La spada di Godric Grifondoro, una volta morto il suo possessore, rimase in mano alla comunità magica degli umani, all’interno dell’ufficio del preside della scuola di magia di Hogwarts.

Essa è riposta nel cappello magico, e solo un membro del casato di Grifondoro può farla apparire.

Harry Potter riesce nell’intento, usando la spada per uccidere il Basilisco, che sconfigge negli episodi raccontati ne “Harry Potter e la Camera dei Segreti”. Inoltre eliminando la creatura, la spada di Grifondoro si rafforza con il veleno del basilisco, e quindi permette poi a Harry di distruggere gli Horcrux.

Albus Silente la usa per distruggere l’anello di Gaunt, per poi lasciarla in eredità ad Harry, ma l’incarico viene rifiutato, perché la spada non era di proprietà di Silente.

In seguito Invece Severus Piton ne I Doni della Morte la recapita ai tre protagonisti per distruggere il medaglione della casata di Serpeverde, viene di nuovo rubata ad Harry, ma poi si ripresenta a Neville durante la battaglia di Hogwarts per permettere di uccidere Nagini.

Harry Potter sconfigge il Basilisco con La Spada di Grifondoro

La maestosità della Spada di Grifondoro è liberamente ispirata al mito di Excalibur di Re Artù, anche per il fatto che potesse essere evocata e usata solo da persone che erano degne di poterla imbracciare.

I rubini presenti sulla Spada sono quelli del simbolo di Grifondoro con cui si segnano i punti della Casa ad Hogwarts.

Sotto l’elsa riporta il nome del suo possessore principe, proprio Godric Grifondoro.

 

Quando Ranci cercò di riottenere la Spada inviando i suoi servi contro Godric, egli li ricacciò con la sua bacchetta minacciando di sfoderare la spada se si fossero ripresentati.

Perché un Mago usava una Spada e non la bacchetta magica?

Prima dell’avvento dello Statuto Internazionale di Segretezza, i maghi si mescolavano ai babbani, e in quel caso usavano la spada in luogo della bacchetta per una questione di sportività, in quanto altrimenti sarebbero stati sbilanciati gli scontri tra le due forze. In particolare per quanto riguarda la Spada di Grifondoro inoltre, Godric era un abile spadaccino.

La spada venne successivamente sottratta ad Harry dal Goblin Unci Unci, che si propose a Potter per accompagnarlo all’interno della camera blindata della famiglia Lestrange per prendere la Coppa di Tassorosso, facendolo in cambio della spada. Harry accettò, ma voleva dargliela solo una volta distrutti tutti gli Horcrux. Alla fine vennero scoperti, e Unci Unci scappò con la spada.

Neville come detto sopra richiamò la spada duratte la Battaglia di Hogwarts, ottenendola all’interno del Cappello Parlante, uccidendo Nagini, e rendendo finalmente Lord Voldemort di nuovo mortale come tutti.

La Spada di Grifondoro e il Cappello Parlante rimangono dunque gli unici due cimeli dei fondatori rimasti intatti, nel senso che sono gli unici che Tom Riddle non è stato in grado di tramutare in Horcrux.

Cosa sarebbe successo se la Spada di Grifondoro fosse diventata un Horcrux?

Se Tom Riddle avesse concepito di rendere la spada un Horcrux, gli eventi narrati sarebbero cambiati, e così sarebbe cambiato il panorama del mondo dei maghi rispetto a come è stato descritto nei libri di J K Rowling ed estratto quindi nei film della saga.
I motivi di questo sono essenzialmente due: la natura della Spada grazie alle sue qualità avrebbe fatto diventare l’oggetto praticamente indistruttibile per tutta l’eternità, mantenendo viva l’anima di Voldemort in essa contenuta per il resto degli anni successivi.

Questo proprio perché a differenza degli altri Horcrux, la Spada di Grifondoro si rafforza da ogni sostanza con cui entra in contatto, quindi tutti i metodi usati per distruggere gli altri Horcrux creati da Voldemort non avrebbero fatto altro che renderlà più forte e quindi sempre più inscalfibile.

Inoltre se la spada fosse diventata Horcrux, tutti i protagonisti che hanno distrutto gli Horcrux(Ron, Hermione, Dumbledore e lo stesso Harry Potter) avrebbero avuto grossissime difficoltà a distruggere gli altri Horcrux. Infatti 3 dei sette Horcrux sono stati distrutti proprio dalla Spada stessa.

Questo fa capire quanto sarebbe stato catastrofico se Tom Riddle avesse pensato di trasformare la Spada di Godric in un Horcrux.

La Spada è veramente un simbolo importate della Casata di Grifondoro, voi quale simbolo del Team di Potter, Weasley e Hermione amate di più?

Harry Potter e I Doni della Morte: Il Discorso di Neville

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.