I posti di lavoro si stanno evolvendo, la diversità di genere sta migliorando e alcuni settori precedentemente riservati agli uomini, come l’immagazzinamento dei prodotti o la cura degli spazi verdi, stanno vedendo aumentare significativamente la loro forza lavoro femminile. Questi settori, così come altri meno evidenti, possono presentare rischi per la salute o l’integrità fisica dei dipendenti, che possono comportare, la necessità ad esempio dell’uso di scarpe di sicurezza, dette antinfortunistiche.

Fortunatamente i produttori hanno fatto passi da gigante in termini di comfort ed estetica, e ogni lavoratrice troverà sicuramente la giusta misura tra la moltitudine di modelli offerti dai diversi brand specializzati in articoli da lavoro e non.

Caratteristiche tecniche delle scarpe antinfortunistiche: modelli e forme

Al giorno d’oggi, marchi e distributori offrono una scelta molto ampia di scarpe antinfortunistiche da donna, grazie alla ricchezza di prodotti. I modelli e le forme variano quindi a seconda dei gusti individuali.

Scarpa antinfortunistica di design

La moda esiste da anni e probabilmente lo sarà sempre, ed è facile vedere che la maggioranza delle persone è direttamente o indirettamente influenzata da tendenze che possono essere fugaci o al contrario durare nel tempo. Avere vestiti e scarpe alla moda per essere “in” è diventato uno standard in molti paesi. Un fenomeno che sta prendendo sempre più posto anche nel mondo del lavoro. Non si tratta solo di seguire la tendenza del momento, la posta in gioco arriva fino all’autostima, mettendo in risalto la tua personalità e persino la motivazione al lavoro.

La storia ci mostra che gli abiti originariamente progettati per i lavoratori possono evolversi e diventare abiti essenziali nel tuo guardaroba per la vita di tutti i giorni. Ma il caso è vero anche nella direzione opposta, molte persone desiderano indossare scarpe antinfortunistiche il più vicino possibile alle loro scarpe attuali.

La moda sta entrando nel mondo del lavoro, che non deve dispiacere a tutti. I brand stanno affrontando in questi anni la sfida di fornire una scarpa di sicurezza di qualità per garantire la migliore protezione possibile per chi lo indossa, offrendo comfort e un bellissimo design alla moda.

Calzature di sicurezza: quali forme e modelli?

La bellezza non è l’unico criterio nel processo di acquisto di un paio di scarpe antinfortunistiche. La forma è fortemente legata al suo utilizzo. Se la lavoratrice ha bisogno di maggiore libertà di movimento (ad esempio facendo diversi avanti e indietro su una distanza abbastanza ampia), nella maggior parte dei casi opterà per un paio di scarpe antinfortunistiche leggere e comode rispetto alla scarpa standard.

Infatti, a seconda del lavoro svolto, le forme dei dispositivi di protezione possono variare. Ad esempio, una persona può scegliere tra scarpe di sicurezza alte e scarpe di sicurezza scollate, a seconda delle esigenze che si presentano. Per i professionisti che lavorano all’aperto la scelta può essere fatta in base alla stagione, le scarpe antinfortunistiche a vita alta offrono una migliore protezione dal freddo dell’inverno.

La scelta della forma delle scarpe antinfortunistiche sarà fatta anche in base alla morfologia dei piedi, per evitare qualsiasi fastidio. Il comfort della professionista deve infatti essere prioritario per ottimizzarne l’efficienza e la reattività. Allo stesso modo, a seconda delle esigenze della professione e/o delle preferenze, si può scegliere tra scarpe senza lacci e modelli con lacci. In ambito medico, ad esempio, è più pratico per il personale di guardia avere degli zoccoli – quindi senza lacci – che possono essere indossati facilmente e velocemente in caso di emergenza.

Le persone che lavorano in un ambiente umido o a contatto con l’acqua possono dotarsi di stivali di sicurezza impermeabili. Si noti che gli stivali di sicurezza sono adatti anche per eseguire lavori piccoli o grandi. Questa forma di calzatura antinfortunistica offre il vantaggio di proteggere anche le caviglie e, in alcuni casi, le gambe. Tali scarpe di sicurezza possono essere trovate in particolare nel settore edile, ma anche in cucina o nell’industria alimentare.

Inoltre, i modelli e le forme possono differire a seconda del sesso dell’acquirente. In generale, le scarpe antinfortunistiche da donna sono più estetiche e sfoggiano colori un po’ più vivaci. Qui, ci uniamo all’idea della tendenza sopra menzionata.

E ovviamente, al di là delle forme e dei modelli, non bisogna dimenticare gli standard richiesti dalla professione: resistenza alla perforazione, oli e idrocarburi, ecc.

Scarpe antinfortunistiche con tacco alto, esistono? quali brand le offrono?

Ebbene sì, esistono. E a produrle è il brand Lavoro Gabby, il quale produce anche scarpe antinfortunistiche da donna con tacco esd, oltre alle classiche versioni da lavoro, rendendo esclusivo il prodotto di cui ogni donna ha bisogno per la sua attività. In effetti, i piedi saranno protetti nel miglior modo possibile e questo marchio ha risposto perfettamente all’esigenza che ha ogni donna alla quale serve altro che una scarpa da lavoro solo dura e protettiva. Questi stivali o scarpe di sicurezza con tacco offrono comfort, flessibilità, sicurezza ed eleganza. La sicurezza è eccellente con una suola antiscivolo che offre stabilità e sicurezza. La sua suola in Kevlar antiperforazione assicura leggerezza e massima protezione sulla pianta del piede.

Esistono anche nella versione con tacco a zeppa per chi preferisce una aderenza e stabilità maggiore rispetto al tacco.

Scarpe antinfortunistiche l’annoso quesito dei numeri piccoli

Ogni donna con il piede piccolo sa che dovrà affrontare l’annoso problema della caccia alla taglia. Nel caso delle scarpe antiinfortunistiche il discorso diventa maggiormente acuito, soprattutto considerato che tutti i brand classifichino tutti i numeri fino al 36 (a volte compreso) come numeri per bambine, e che le scarpe da lavoro per antonomasia non possono essere prodotte per le minori.

Eppure facendo ricerche più o meno accurate ma comunque non esaustive vediamo uno spiraglio di luce: la vendutissima JIANYE, la cosiddetta scarpa di sicurezza sportiva che convince anche con il design sportivo, prodotto più venduto della categoria tra quelle a buon mercato, la troviamo a partire dal numero 34.

Scarpe antinfortunistiche da Decathlon

Ogni appassionato di sport o di abiti ed accessori da lavoro pensa subito al famoso negozio, sia per la vastità di brand che compongono gli scaffali, sia per la linea che porta il suo marchio, con un ottimo rapporto qualità prezzo. Dunque, la catena decathlon ha scarpe antinfortunistiche? La risposta ad oggi è negativa. Per design e conformazione le scarpe da trekking di decathlon possono trarre in inganno, tuttavia non sono antinfortunistiche e sul lavoro la sicurezza non può essere una condizione negoziabile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *