Non molti sono a conoscenza del legame che unisce l’oroscopo e i suoi segni zodiacali con la Cartomanzia e gli Arcani Maggiori.

Le due arti della predizione del futuro uniscono le loro forze per compensare mancanze e arricchire la potenza di ognuna di esse per consentirti di fare chiarezza sulle incertezze della vita: amore, futuro e sorte, cosa ci starà riservando il nostro destino?

La Golden Dawn, importante società esoterica di studiosi, sin dal 1800 ha iniziato a predicare la veridicità del collegamento tra Oroscopo e cartomanzia ed, in particolare, a testimoniare come quest’ultima possa conferire alla predizione degli astri alcuni elementi fondamentali. Infatti, nel momento in cui consulti l’oroscopo sei consapevole di trovarti dinanzi ad indicazioni generiche, in quanto sovrapponibili a tutti i nativi nel periodo di corrispondenza di quel segno.

La cartomanzia aggiunge a queste previsioni astrali elementi quali la personalizzazione della predizione del futuro sulla base della lettura delle carte che rivelano il passato di ognuno di noi, per poter dare una più chiara lettura del futuro prossimo ma anche di quello ben più lontano nel tempo.

Che collegamento c’è tra carte ed astri?

Predire l’oroscopo con la cartomanzia è possibile. Abbiamo dunque parlato di un collegamento importante che ci consente di individuare una vera e propria corrispondenza tra le carte ed i singoli segni zodiacali che va al di là della semplice iconografia, guardando piuttosto al reale significato del simbolo in essa contenuto. Vediamo insieme queste sovrapposizioni e come queste aiutino a definire dei significati più cristallini alle singole situazioni.

  • Ariete (21 marzo-19 aprile): l’Imperatore. Simbolo di forza e potere, l’Ariete è associato all’Imperatore ed è lo specchio di una persona che riesce a stringere dei legami d’amicizia, anche profondi, in qualsiasi contesto;
  • Toro (20 aprile-20 maggio): il Papa. Sintomo di saggezza interiore in quanto il Toro, come il Papa, è sempre alla ricerca del profondo significato delle cose, essendo in grado di scoprire realtà che gli altri segni non sono in grado di percepire;
  • Gemelli (21 maggio-20 giugno): gli Amant Personalità complesse quelle dei Gemelli che, proprio come la carta degli amanti, devono fare i conti con le sfaccettature diverse del proprio carattere;
  • Leone (23 luglio-22 agosto): la Forza. La carta della forza interpreta a pieno la potenza del leone;
  • Vergine (23 agosto-22 settembre): l’Eremita. Il bisogno di solitudine della Vergine è ben rappresentato dalla carta dell’Eremita, sintomo di isolamento e profonda riflessione;
  • Bilancia (23 settembre-22 ottobre): la Giustizia. I nativi sotto il segno della Bilancia sono associati al concetto di Giustizia;
  • Scorpione (23 ottobre-21 novembre): la Morte. Collegamento questo sintomo di cambiamento e rinnovamento continuo per i nati in tale periodo;
  • Sagittario (22 novembre-21 dicembre): la Temperanza. Profondamente legato all’arte della mediazione ed alla ricerca del compromesso;
  • Capricorno (22 dicembre-19 gennaio): il Diavolo. Determinati e mal tolleranti al cambiamento ma fermi nelle proprie posizioni e coerenti;
  • Acquario (20 gennaio-18 febbraio): la Stella. Una parola: ottimismo. I nati sotto l’Acquario riescono ad infondere fiducia negli altri con il loro carattere così positivo;
  • Pesci (19 febbraio-20 marzo): la Luna. L’associazione in questo caso è sintomo di una persona che cambia spesso umore ma al contempo è una sognatrice e non perde mai di vista i propri ideali.

E allora, cosa aspetti? Scopri il collegamento astrale del tuo segno alla cartomanzia per avere una previsione del futuro più dettagliata e ricca di importanti particolari!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.