Alimentazione sbagliata, disturbi ormonali, stress eccessivo ed eccessiva sedentarietà sono tutti fattori che possono portare a cattiva digestione.

In alcuni casi, la cattiva digestione può dipendere anche da scelte dietetiche sbagliate, come ad esempio mangiare il dolce o la frutta a fine pasto, causando una forte fermentazione nello stomaco.

Cause della cattiva digestione

Le cause principali di una cattiva digestione sono:

  • Dieta ricca di cibi trasformati, ipercalorici e ricchi di grassi saturi, come la carne rossa, le torte, gli snack ecc..
  • Mancanza di esercizio fisico
  • Squilibri ormonali. Ad esempio, l’ipotiroidismo, è un disturbo caratterizzato da una scarsa produzione degli ormoni tiroidei, che può portare a diversi disturbi digestivi, come flatulenza, costipazione, metabolismo lento, pancia gonfia e malessere addominale
  • Stile di vita sbagliato: Fumare, bere alcolici e fare largo uso di droghe può ridurre la salute digestiva
  • Soffrire di patologie digestive, come la sindrome del colon irritabile, la colite ulcerosa o la gastrite può compromettere la digestione
  • Stress eccessivo. Una produzione esagerata di cortisolo nell’organismo può rallentare la digestione e il metabolismo

Quali sono i sintomi di una cattiva digestione?

I sintomi riferiti maggiormente dalle persone con cattiva digestione sono:

  • Gorgoglio addominale
  • Addome gonfio
  • Eccessiva pienezza gastrica
  • Malessere, e talvolta mal di testa
  • Nausea
  • Forte sonnolenza dopo i pasti
  • Eruttazione eccessiva

Integratori alimentari per migliorare la digestione: Quali sono i migliori in assoluto?

Adesso ti elencherò i migliori integratori alimentari per ridurre efficacemente tutti i sintomi associati alla cattiva digestione.

Utilizza i probiotici

Uno degli integratori alimentari più utili per combattere i problemi di cattiva digestione sono i probiotici. Il microbiota intestinale è strettamente connesso alla salute dell’apparato digerente.

Alcune ricerche scientifiche hanno scoperto che un eccesso di batteri patogeni nel tratto intestinale è correlato ad un aumento dei disturbi digestivi.

In questo caso occorre utilizzare un buon integratore di probiotici in grado di aumentare i batteri buoni nell’intestino. Oltre a migliorare la digestione, una buona flora batterica aumenta anche l’immunità del corpo.

NOTA BENE: Non tutti i probiotici in commercio sono di ottima qualità. Scegli un probiotico che contenga al suo interno più di 10 miliardi di UFC, più di 5 ceppi batterici differenti, e soprattutto, assicurati, che le capsule siano gastroresistenti. Potresti anche assumere il probiotico più qualitativo in assoluto, ma sarebbe solo una perdita di tempo e soldi, poiché i probiotici non arriverebbero mai nel tratto intestinale, in quanto verrebbero sicuramente distrutti dagli acidi gastrici presenti nello stomaco.

Miglior integratore per migliorare la digestione

Oltre ad assumere un buon probiotico ti consiglio assolutamente di utilizzare un buon integratore alimentare di enzimi digestivi. Purtroppo, con l’avanzare dell’età perdiamo la nostra capacità di scomporre anche gli alimenti più pesanti.

Assumere un buon integratore di enzimi digestivi ti aiuterà a digerire anche i cibi più pesanti, che fino al giorno prima ti causavano gonfiore, flatulenza, eruttazione e nausea.

Assicurati di acquistare un integratore di enzimi digestivi che abbia al suo interno enzimi utili a digerire gli amidi, le proteine, i grassi e il lattosio.

 

Radice di zenzero

Lo zenzero è una spezia utilizzata fin dall’antichità per ridurre l’infiammazione, lenire lo stomaco e migliorare la digestione. Lo zenzero, oltre ad essere un alimento che favorisce la digestione, possiede anche spiccate proprietà procinetiche, poiché è una sostanza che accelera lo svuotamento dello stomaco, eliminando il problema della flatulenza e della pancia gonfia.

I ricercatori consigliano di assumere dai 1000 ai 1500 milligrammi di zenzero al giorno. Lo puoi consumare tramite la radice fresca, la polvere di zenzero o gli integratori in capsule. Non abusare dello zenzero, poiché un suo consumo eccessivo può portare a sperimentare diarrea e forte acidità di stomaco.

Conclusioni finali

Gli integratori alimentari descritti in questo articolo ti possono aiutare a migliorare la digestione, tuttavia, uno stile di vita sano è la scelta migliore se hai problemi di cattiva digestione.