Il  bulletproof coffee è una bevanda popolare, soprattutto per coloro che seguono una dieta chetogenica.

Può essere preparato miscelando il caffè con olio di cocco, burro chiarificato o olio MCT a tua scelta.

Tutti e tre gli acidi grassi sono acidi grassi saturi, ma ne contengono di tipi diversi a seconda della lunghezza delle catene di carbonio che li compongono. Più le catenelle sono corte, più facilmente saranno assorbite dal nostro organismo e pronte all’uso immediatamente. Infatti, gli acidi grassi a catena media sono solubili in acqua e il nostro apparato digerente non ha bisogno di enzimi per elaborarli.

Entrano immediatamente nel flusso sanguigno, vengono assorbiti dall’intestino, quindi vanno direttamente al fegato, dove vengono convertiti in chetoni, pronti per l’energia per chi già segue un regime chetogenico.

Burro:

Contiene circa il 25% di acidi grassi a catena media

olio di cocco:

Contiene circa il 65% di acidi grassi a catena media

olio MCT:

Contiene circa il 100% di acidi grassi a catena media

La “formulazione” più commercializzata prevede l’utilizzo di MCT, un prodotto derivato dall’olio di cocco che contiene solo grassi a catena media. Abbiamo chiesto a Caterina Borraccino Nutrizionista esperta in Dieta Paleo, la ricetta per preparare uno squisito bulletproof coffee. Provare per Credere!

INGREDIENTI:

  • 1 caffè lungo “americano”
  • 1 cucchiaino di olio di cocco spremuto a freddo biologico
  • 1 cucchiaino di ghee (questa è la ricetta per farlo in casa)

Come fare:

Prepara un caffè caldo, scegli tu se un espresso più lungo, quello della moka o il classico caffè americano

riempire metà tazza

aggiungere olio di cocco e ghee

con uno schiumalatte frullare bene tutto fino a riempire la tazza con abbondante schiuma

se non si ha lo schiumalatte usare una frusta elettrica o in un frullatore.

Buon bulletproof coffee a tutti!