Nessuno può resistere agli occhi dolci, alle piccole zampette e alle buffe movenze di un gattino! Con la crescita quest’ultimo aspetto si perde e i felini si trasformano in animali dal portamento regale ed elegantissimo, difficilmente eguagliabile.

C’è però una razza che, anche da adulta, mantiene un carattere giocherellone e un aspetto da cucciolo. Siamo parlando del gatto Munchkin.

Gatto Munchkin: dimensioni e carattere di questa particolare razza

Orecchie dritte, manto soffice, occhi grandi e vispi e irresistibili zampe corte: queste sono le principali caratteristiche fisiche di questa razza che negli ultimi anni sta diventando sempre più popolare ma di cui ancora si sa poco.

Si perchè si tratta di una recente scoperta: sebbene già negli anni ‘40 si ritrovano segnalazioni di “gatti dalle zampe corte”, è negli anni ‘80 che in una fattoria della Louisiana si riconobbe il primo esemplare del gatto Munchkin. La signora che trovò Blackberry, questo il nome della gattina, si occupò di lei per tutta la durata della sua vita e notò che metà delle cuccioli dati alla luce presentava la stessa caratteristica fisica della madre.

Tra le diverse cucciolate, nacque Toulouse, un maschietto che insieme a Blackberry pose le radici di questa razza che  nel 2003 ricevette lo stato di gatto da campionato.

Il gatto Munchkin è conosciuto con una pluralità di nomi e ognuno richiama una sua caratteristica.

La parola “Munchkin” fa riferimento all’omonima popolazione di gnomi che animano il racconto de “Il Mago di Oz” e che con il nostro micio condividono l’aspetto simpatico e le dimensioni contenute.

Ma questo esemplare è noto anche come “gatto canguro” poichè è in grado di sedersi solo sulle zampe posteriori lasciando libere quelle anteriori.

 Gatto Munchkin, allevamento e stile di vita

Il gatto bassotto si distingue dal tradizionale gatto non solo per la sua fisicità, ma anche per il suo carattere.

Mantiene infatti anche in età adulta un’indole socievole e giocherellona, ma soprattutto molto attiva.

Lasciamo nel dimenticatoio l’immagine del gattone sonnecchiante sul divano, questo esemplare ha bisogno di correre, saltare, è sempre in movimento e alla ricerca di qualcosa da catturare o inseguire!

Data la sua conformità fisica e la vivacità caratteriale, è sconsigliabile lasciarlo libero in quanto potrebbe incontrare non poche difficoltà in grandi spazi aperti.

Per quanto riguarda l’alimentazione, è preferibile puntare su cibo umido per gatti che è più ricco di liquidi e valori nutrizionali.

Essendo una razza di recente scoperta, è ancora presto per capire se possano sussistere particolari patologie ereditarie che potrebbero ripresentarsi generazione dopo generazione. Si è però osservato che nel gatto munchkin, i problemi sono spesso legati alla curvatura della colonna vertebrale e si presentano spesso come casi di lordosi.

Gatto Bassotto: prezzo e caratteristiche

Questa razza è poco comune in Italia e non è semplice trovare da noi allevamenti o allevatori privati.

E’ invece molto popolare negli Stati Uniti e in Francia. Per i cuccioli di gatto Munchkin il prezzo va dai 300 ai 1.500 dollari, corrispondenti ad una fascia di prezzo che va dai 200 € ai 1.300€.

Naturalmente se proviene dall’estero, il prezzo del gatto toy aumenterà perchè dovrà includere il trasporto, le operazioni di quarantena e regolarizzazione sul suolo italiano.