Exotic Shorthair: gli appassionati di gatti conosceranno molto bene questa razza felina ottenuta dall’incrocio dell’American Shorthair e dell’amato persiano. Una razza riconosciuta solo nel 1984 ma che oggi è tra quelle maggiormente amate. Vi siete mai chiesti di che razza è Ferguson? Il gatto di Winston, protagonista di New Girl, altri non è che un esemplare di Exotic Shorthair. Si tratta di un micione in grado di dare molto affetto alla famiglia di cui fa parte. Ma quanto costa e quali sono le sue principali caratteristiche? Quanto vive un gatto Exotic? Scopriamolo!

Exotic Shorthair: caratteristiche

L’Exotic Shorthair adozione è un passo da valutare con molta attenzione. Tutti gli animali, difatti, richiedono le giuste cure per poter vivere sereni e tranquilli e chi li prende deve essere in grado di assicurarle. Di base, per carattere, questo gattone adora l’ambiente familiare e, contrariamente a quanto si può pensare, non perde molto pelo. La razza è tra le più giocherellone in assoluto. Tra le femmine e i maschi sono questi ultimi che si affezionano maggiormente alla casa e alle persone. Le prime tendono, invece, ad essere un po’ più “solitarie”.

Fisicamente, il naso e il collo sono corti, il cranio massiccio e rotondo e le zampe abbastanza muscolose. Il pelo è molto folto ed è, inoltre corto. Per quanto riguarda l’Exotic Shorthair colori, questi possono essere arlecchino, nero, bianco, dorato e argento. Particolare l’Exotic Shorthair Blue Point in cui le punte (vale a dire muso, orecchie, zampe e coda) sono di un particolare colore grigio tendente al blu. Il peso normale va dai 4 ai 5 Kg per un’altezza che arriva, al massimo, a 30 centimetri. Gli Exotic Shorthair difetti non sono evidenti anche se, per le sue origini, richiede particolari attenzioni per i reni e per la pulizia degli occhi (soggetti a lacrimazione).

A questo proposito, come pulire occhi Exotic Shorthair? Non è difficile ma è un’operazione che bisogna fare quotidianamente. Laviamoci le mani e assicuriamoci che siano ben disinfettate. Imbeviamo una garza in un po’ di acqua tiepida e utilizziamola per strofinare delicatamente le occhi del gatto andando, poi, ad asciugarli con un panno asciutto.

Infine, quanto vive un Exotic Shorthair? Proprio questa è la domanda che si pongono in tanti. Cominciamo col dire che questa è una delle razze più longeve in assoluto. Può arrivare, se ben curato, ad un’età compresa tra i 13 e i 15 anni.

Exotic Shorthair vendita, quanto costa?

Presso diversi Exotic Shorthair allevamenti è possibile acquistare cuccioli di questa razza dotati di tutte le certificazioni necessarie. Gli allevamenti Exotic Shorthair Roma e dintorni non mancano di certo. Tra i principali segnaliamo:

  • Keferan (a Frascati);

  • Maria (a Roma);

  • Exotic Spirit (a Roma);

  • Jumbo Ree (a Roma);

  • Romafeles – Persian & Exotic Shorthair (a Roma);

  • Skygirl Cattery (a Roma);

  • Cucciolandia Party (a Roma).

Il prezzo di un cucciolo di Exotic Shorthair può arrivare a sfiorare i 900 euro. Di base, comunque, con 400 euro si può già adottare un gattino di buona genealogia. Ricordiamo, comunque, che si tratta di una razza abbastanza diffusa per cui, se siamo fortunati, potremmo trovare anche qualche privato disposto a regalare i propri cuccioli.