La Xbox è una consolle di gioco molto amata e molto ambita non solo dai giovanissimi ma anche dalle persone adulte. C’è chi non aspetta altro che il lancio di un nuovo modello sul mercato per potersi così dedicare a sfide appassionanti con i propri amici riuniti a casa, sul divano; oppure a distanza, giocando online.

Giocare con l’Xbox vuol dire rilassarsi, prendersi una piacevole pausa dagli impegni della vita quotidiana di studio o di lavoro, staccare la spina e impegnare la mente in qualcosa di divertente. Un guaio però può succedere quando il nostro svago si interrompe all’improvviso a causa di una Xbox one rotta.  Mentre siamo intenti a collegare il nostro strumento alla tv notiamo che non funziona a dovere, che lampeggia, che i comandi non rispondono neanche caricando il controller. Come fare in questo caso? Se tutti i nostri tentativi di trovare una soluzione non funzionano, sarà necessaria la riparazione controller Xbox one. Ma chi si occupa di riparazioni Xbox one? Lo scopriamo subito in questo articolo.

Chi ripara Xbox?

A chi rivolgersi per la riparazione della Xbox one a Roma, chi può riparare una Xbox non più funzionante? Nello stesso centro presso cui si ha acquistato una Xbox, si può chiedere per l’eventuale riparazione della consolle se si rilevano dei problemi. Ad esempio si può domandare di un’assistenza tecnica presso le catene dei multistore di elettronica o presso i game store. Oppure, dentro la scatola dell’Xbox, possiamo trovare il libretto con riportato sopra l’Xbox assistenza numero di telefono.

Quanto costa assistenza Xbox One?

Quanto costa l’assistenza per riparare la nostra consolle Xbox o Xbox one? Se il prodotto è ancora sotto garanzia quindi coperto come ad esempio garanzia controller Xbox one gamestop, l’intervento dell’assistenza è gratuito. Se invece la garanzia è oramai scaduta, un intervento di riparazione può arrivare a un costo intorno ai 120 euro.

Come funziona garanzia Xbox?

Come funziona la garanzia Xbox? La durata garanzia controller Xbox one è di 24 mesi. Significa che se la nostra Xbox si rompe entro questo tempo abbiamo il diritto a una risoluzione gratuita del problema contattando l’assistenza. Certamente dobbiamo dimostrare di aver acquistato la Xbox entro 24 mesi e per questo fa fede lo scontrino. Nel caso di garanzia Xbox senza scontrino, magari perché l’abbiamo perso o incautamente l’abbiamo buttato, si può provare a dimostrare l’acquisto se c’è stato un pagamento tracciabile. Ad esempio, se in una certa data è stato fatto un pagamento con bancomat o carta di credito presso un game store, ciò risulterà dai movimenti sul nostro estratto conto bancario, che potremo provare a stampare ed esibire al negoziante.

Come vedere se l’Xbox è in garanzia?

Per verificare se l’Xbox è ancora in garanzia, basta guardare all’interno della confezione della nostra consolle di gioco tutti i fogli illustrativi. Oltre alle istruzioni e alla documentazione relativa alle normative di sicurezza, troveremo anche i documenti riguardanti la garanzia, in cui sarà spiegata la validità della stessa e verranno forniti gli eventuali recapiti di contatto.