Un gatto che fa parte di una famiglia deve essere costantemente amato, controllato e bisogna fare in modo che il suo benessere sia al primo posto. Garantire al micio una vita sana è importante, ponendo l’attenzione sul suo stato di salute – alimentazione e comodità in casa.

 

Adottare un gatto è una grande responsabilità, così come per ogni animale, perché sarà compito del suo amico umano controllare che tutto vada per il meglio. Dalla cuccia comoda al tiragraffi, ad una alimentazione sana sino al movimento e gioco durante il giorno. Il gatto si crede sia indipendente, ma necessità di coccole e cure esattamente come gli altri animali domestici.

 

Facciamo insieme un piccolo riassunto di quali siano i fattori importanti per garantire il benessere al gatto?

 

Consigli per garantire benessere al gatto

Herron e Buffington hanno condotto uno studio molto interessante, negli Stati Uniti, individuando tutti gli aspetti fondamentali per garantire il benessere del gatto rispettando le sue esigenze.

 

Tra le più importanti mettono in evidenza:

 

  • Assicurare al micio uno spazio sufficiente al fine di potersi muovere in libertà, evitando mobili e complementi pericolosi. Il gatto ama arrampicarsi e, se ben educato, riuscirà ad adeguarsi perfettamente all’arredo presente;
  • Controllare che non abbia un comportamento strano o sintomi che potrebbero far pensare ad una malattia. Il controllo dal veterinario è consigliato almeno una volta ogni sei mesi: in caso di patologie sarà lui stesso a consigliare vari medicinali o antibiotici come quelli descritti in questo sito;
  • Se ci sono più animali in casa è compito dell’amico umano fare in modo che ognuno abbia il proprio spazio e si senta amato. Non devono essere confinati in spazi ristretti e la garanzia di benessere vale per tutti allo stesso modo;
  • L’alimentazione è un altro dei fattori importanti, adottando un cibo appropriato e vario come da consiglio del veterinario. Il consiglio è quello di distribuire piccole porzioni durante il giorno e di non lasciare mai la ciotola piena a disposizione. Al contrario, l’acqua dovrà essere sempre a disposizione, fresca e pulita;
  • Le azioni fisiologiche come minzione e defecazione sono molto importanti. Il gatto deve riuscire a comportarsi seguendo le sue tendenze istintive. Le lettiere andranno posizionate in luoghi visibili ma nascosti da occhi indiscreti, gestendo l’igiene al massimo con sostituzione regolare e adozione di prodotti biologici per la cura del gatto e della casa;
  • Ogni gatto ha un carattere diverso, per questo motivo non si possono dare consigli sui contatti sociali se non di vedere come si comporta il piccolo con gli altri animali. Ci sono quelli giocherelloni che amano la compagnia, altri invece molto riservati che tendono a restare isolati. L’amico umano dovrà cercare di assecondare il carattere dell’animale, tenendo conto che si tratta di una attitudine individuale e caratteriale difficilmente modificabili;
  • Il gatto deve essere libero di condurre la sua vita con libertà, seppur sempre adeguandosi alle regole della casa. Vorrà farsi le unghie, masticare, correre e arrampicarsi a volte usando l’arredo come strumento particolare di divertimento;
  • Il gatto è un cacciatore/predatore per natura ed è bene assecondare questa sua caratteristica, facendo in modo che trovi sfogo in giochi o oggetti studiati appositamente.