Con il termine “street food” si intende la vendita e la preparazione di vari prodotti alimentari per il consumo per strada. La preparazione e la vendita dei cibi avvengono su uno spazio mobile: il classico food truck. Il cibo da strada è un’ottima attrazione non solo per i giovani ma anche per gli adulti. Questa è la soluzione ideale quando si desidera qualcosa di sfizioso e non troppo costoso da mangiare all’aria aperta! C’è un’ampia varietà di street food: dal cinese all’indiano ai classici panini, ce n’è per tutti i gusti

Andiamo subito a vedere come aprire un negozio di street food mobile!

Cosa fare per aprire uno street food

In primo luogo, dobbiamo capire e ricercare il prodotto che vogliamo offrire, il target commerciabile e dove ci posizioniamo. Il cibo di strada ha diversi vantaggi, come ad esempio

  • Offri ai clienti prezzi bassi
  • velocità del servizio
  • Il comfort di una cena all’aperto
  • Mobilità che ti consente di spostarti ovunque

Per tutti questi motivi, lo street food è una parte molto interessante dell’industria alimentare e l’apertura di un’attività del genere può essere molto vantaggiosa.

 

Questa è un’attività che deve essere presa sul serio e, sebbene sia leggera e divertente, c’è ancora un processo da seguire.

 

I requisiti sono:

 

  • Possedere un Diploma Alberghiero
  • Iscrizione al REC (Registrazione degli Operatori Commerciali, nella categoria “Amministrazione del Pubblico”);
  • Ha frequentato un corso regionale di commercio alimentare e ha superato l’esame;
  • Almeno 2 anni di esperienza nel settore della ristorazione negli ultimi 5 anni
  • Nel caso di una società, l’azionista responsabile deve soddisfare tutte le condizioni di cui sopra;

Con tutti questi requisiti, puoi richiedere una licenza.

La normativa prevede due tipi di licenze:

Categoria A: Un parcheggio fisso in un’area predeterminata, concesso dalla tua regione, per un evento su piazza fissa, valido all’interno della regione di appartenenza, e che ti consente di partecipare a mostre in tutta Italia.

Tipo B: viene utilizzato per i camion di cibo mobili e le attività vengono svolte a tempo indeterminato. Viene emesso tramite raccomandata dal Comune in cui risiede, consentendo la vendita e la partecipazione a fiere in tutta Italia.

Ma con la licenza, quindi non serve la partita IVA?

Assolutamente si. Devi comunque  aprire la partita IVA

Iscriversi all’INPS e all’INAIL

Iscriversi al Registro delle Imprese

Poi arriva il tanto atteso momento di scegliere il tuo furgone! Esistono molti modelli di diverse dimensioni e caratteristiche, a seconda dell’attività da svolgere. Dopo aver selezionato un veicolo, è necessario ottenere un’autorizzazione sanitaria

Quanto costa aprire un attività  street  food truck?

Se ti stai chiedendo quanto costa aprire un negozio di street food, te lo dico subito, non c’è una risposta secca a questa domanda, ed è perché c’è molta variazione, dal tipo di furgone scelto al costo di allestimento della stessa, oneri burocratici, di gestione, ecc.

Quindi quanto costa aprire un food truck? Se vogliamo considerare tutto, in media, l’investimento sarà compreso tra 20.000 e 100.000 euro. Esistono però due soluzioni alternative che ci permettono di ottenere un vantaggio ancora maggiore:

finanziamento

Avviare un franchising di Street Food

Uno dei modi più semplici per ottenere un finanziamento è chiedere una somma utile a una banca o a una società finanziaria. Per poter erogare un prestito, un istituto di credito ha necessariamente bisogno di un modello esemplificativo di piano aziendale di street food, un documento che elenchi tutti i costi e benefici futuri.

In alternativa, è possibile richiedere un prestito pro bono finanziato dall’Europa per avviare una nuova attività, a condizione che siano soddisfatti tutti i requisiti di accesso

Aprire un’attività in franchising di street food permette di avere:

  • tassa di iscrizione molto più bassa
  • Un marchio già noto e pubblicizzato
  • Supporto e aiuto costante da parte dell’azienda
  • Fai un corso di formazione

Se non hai precedenti esperienze imprenditoriali, questa potrebbe essere la scelta giusta.

Food Truck: quanti soldi guadagni?

Quanto guadagni dallo street food? È difficile dare una risposta esatta. È impossibile sapere esattamente quale sarà il guadagno. È possibile effettuare stime a lungo termine tramite un business plan tenendo conto dei prezzi dei fornitori, dei costi fissi e dei ricarichi sui prodotti venduti. Per lo street food il reddito va da 400/600€ al giorno a 2000€ a 4000€ al giorno, ad esempio se si partecipa a fiere o eventi.

Ecco l’Elenco dei maggiori franchising di streetfood

Tra i più famosi franchising di  successo troviamo :

Mascolo

Beka

La piada di una volta

Happy Yò