Il Cirneco dell’Etna è un’antichissima razza di Levriero originaria della Sicilia. Pare essere il discendente di cani da caccia allevati nella Valle del Nilo durante l’antico Egitto e sarebbe stato introdotto in Italia dai mercanti fenici intorno al 500 a.C. Infatti, cani molto simili ad esso compaiono su monete così come incisioni e mosaici risalenti a questo periodo, ritrovati durante gli scavi archeologici.

Quello che però è certo in ogni caso è che la razza è stata sviluppata e standardizzata in Sicilia centinaia di anni fa. Veniva utilizzato per la caccia ai conigli, fagiani, pernici e selvaggina sui ripidi pendii dell’Etna. Il suo eccellente olfatto e la sua capacità di lavorare per ore senza doversi fermare a mangiare o bere lo rendevano un compagno di caccia ideale per i contadini siciliani.

Il suo nome deriva dalla parola Kyrenaikos, il nome greco della città di Cirene, la prima colonia greca fondata nel VII secolo a.C. nell’attuale Libia. Ciò rafforza la teoria secondo cui gli antenati del Cirneco dell’Etna provenivano dal Nord Africa. Tuttavia la dicitura “dell’Etna” che compare alla fine del suo nome, non fu aggiunta fino al 1939, anno in cui la razza fu ufficialmente riconosciuta dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana (ENCI).

Attualmente ci sono diversi allevamenti di Cirneco dell’Etna sparsi su tutta la nazione, ma i principali continuano ad essere in Sicilia. A tal proposito ricordiamo che del Cirneco dell’Etna il prezzo varia dai 500 ai 900 euro.

Cirneco dell’Etna: caratteristiche

Personalità

Il Cirneco dell’Etna è una razza di cane molto vigile e gentile con uno spirito indipendente. Sono giocherelloni e amano stare con le persone. Originariamente allevati per aiutare i cacciatori a catturare conigli e prede, ora sono adatti come cani da compagnia e amano le loro controparti umane.

Sono molto intelligenti e facili da addestrare, soprattutto quando l’allenatore usa rinforzi positivi e lodi. Questi cuccioli eleganti hanno un’alta facilità di preda, quindi assicurati di tenere saldamente il guinzaglio, poiché potrebbero dare la caccia a un gatto che corre.

Poiché sono cani molto indipendenti, si consiglia di assicurarsi che vengano addestrati presto come cuccioli. Sono amichevoli con gli estranei e amano giocare con i bambini. Possono andare d’accordo con altri cani e animali domestici di piccola taglia solo se vengono in contatto presto, sin da molto piccoli.

Questi cuccioli di Cirneco dell’Etna sono in grado di vivere in appartamenti in città o grandi case con cortile in quanto sono di media taglia. Amano giocare e sono anche in grado di accoccolarsi con i loro genitori umani. Gli piace molto partecipare alla vita familiare perché è un cane socievole, intelligente, affettuoso e sempre felice il che lo rende anche intriso di gentilezza; tutto ciò rende il Cirneco dell’Etna in casa, una razza perfetta.

Bambini e altri animali domestici

Poiché il Cirneco dell’Etna è un cane di taglia media, generalmente possono tranquillamente giocare con i bambini senza grandi pericoli. Detto questo, potrebbero preferire essere per lo più intorno ad adulti o bambini più grandi che sanno come giocare dolcemente. Tuttavia, per i bambini che imparano ad avvicinarsi e giocare correttamente con i cani, il Cirneco dell’Etna può essere un ottimo compagno.

 

Quando si tratta di altri animali domestici, il Cirneco dell’Etna può andare d’accordo con altri animali se vengono introdotti lentamente e con calma, e la socializzazione precoce aiuterà a farlo senza intoppi. È meglio se si abituano presto ad altri animali domestici.

Molti Cirneco dell’Etna vanno d’accordo con altri cani e piccoli animali domestici, quindi dipende davvero dall’addestramento, dalla socializzazione precoce.

Taglia

Come cane di razza, puoi aspettarti che il Cirneco dell’Etna sia di taglia media. La maggior parte degli esemplari di Cirneco dell’Etna ha un peso variabile da 7.5 kg a 12 kg e varia in altezza da 43 cm a 50 cm. Detto questo, molti possono essere più piccoli o più grandi del normale.

Cura del Cirneco dell’Etna

Come con tutti i cani, bisogna tenere il passo con i regolari controlli veterinari per rilevare precocemente eventuali problemi di salute. Questo specialista può aiutare a sviluppare una routine di cura che manterrà il cane in salute.

I Cirneco dell’Etna sono inclini all’aumento di peso e hanno alti livelli di energia. Assicurati che il tuo cane faccia almeno una buona passeggiata da mezz’ora a un’ora al giorno con alcune sessioni di gioco attive e passeggiate più brevi intervallate.

Controlla quotidianamente la presenza di detriti e parassiti nelle orecchie e puliscile come consigliato dal veterinario. Taglia le unghie del tuo cane prima che diventino troppo lunghe, di solito una o due volte al mese.

La tua principale preoccupazione quando si tratta della cura del tuo Cirneco dell’Etna sarà il mantenimento della loro salute orale. Dovresti lavare loro i denti ogni giorno, poiché le razze piccole sono soggette a problemi dentali. Il tuo veterinario può istruirti su come spazzolare correttamente i denti del tuo cane.

Colore e cura del mantello

Il mantello del Cirneco dell’Etna si trova spesso in tinta unita e sono facili da pettinare. I colori principali del Cirneco dell’Etna sono diverse tonalità di castagna o marrone chiaro, anche se alcuni cuccioli possono mostrare un colletto biancastro o una macchia di bianco. Più rari e pregiati sono i Cirneco nero.

Di solito hanno mantelli corti e sono generalmente considerati una buona scelta per chi soffre di allergie. Il Cirneco dell’Etna ha un pelo corto e lucido molto facile da curare. Una spazzolatura settimanale dovrebbe essere sufficiente per prendersi cura dei peli staccati o morti.