Hai sentito parlare di implantologia e vuoi capire di cosa si tratta? Te lo sveliamo in questo articolo. Abbiamo chiesto alcuni consigli al Dr. Leonardo Miceli, Dentista Specialista in Implantologia a Napoli, che ci ha aiutato a saperne di più su questo tipo di trattamento ortodontico.

Se sei capitato in questo articolo è perché sicuramente sei alla ricerca di informazioni più precise e dettagliate sull’implantologia, sei perciò capitato nel posto giusto. Nei prossimi paragrafi ti porteremo alla scoperta di questa pratica odontoiatrica e ti aiuteremo a capire quando è bene rivolgersi ad essa e come poterla applicare. Prosegui perciò questa lettura per conoscere tutto il necessario sull’argomento.

L’importanza di una buona dentatura

Non tutti sanno che avere una buona dentatura è alla base del benessere dell’organismo umano. I denti sono una parte importantissima di ogni individuo e dal loro benessere dipendono numerosi fattori, ci sono una serie di patologie che nascono quando non c’è una buona cura dentale o non è presenta una buona dentatura. Tra esse troviamo ad esempio infezioni, infiammazioni, carie, parodontite, male occlusione della mandibola, problemi di equilibrio, giramenti di testa, problemi digestivi. Proprio per questo è importante, anche quando non vi sono sintomi evidenti, eseguire dei controlli di routine al fine di intervenire tempestivamente. Il dentista si prenderà cura dei nostri denti e ci permetterà di non imbatterci in eventuali problematiche invalidanti. Tra le varie tecniche attuate a livello odontoiatrico incontriamo l’implantologia.

Che cos’è l’implantologia?

L’implantologia è una tecnica odontoiatrica che entra in funzione quando un paziente presenta un’assenza totale o parziale della dentatura. Questa assenza può essere dipesa da differenti fattori ad esempio scarsa igiene orale, carie non curate, devitalizzazioni necessarie, caduta o rottura a causa di traumi o incidenti. Quando mancano uno o più denti è bene intervenire recandoci da un professionista che possa permettere di ristabilire il nostro benessere dentale.

In cosa consiste l’implantologia?

L’implantologia prevede l’impianto dentale ossia l’impianto di denti finti dove non sono presenti che possono essere la soluzione perfetta e ideale per chi ricerca un sorriso perfetto. Sono anche un’ottima soluzione per ristabilire il corretto funzionamento della dentatura e per ristabilire il benessere psicologico di un paziente. Di fatti, quando c’è la perdita di uno più denti si va incontro anche a problemi estetici che influenzano l’autostima e il benessere psichico di una persona. Con l’impianto dentale si dona la sensazione di avere denti veri e di avere una dentatura perfetta da sfoggiare senza alcun timore.

Chi si occupa di eseguire l’implantologia?

Ad occuparsi di questo particolare processo non è direttamente il dentista ma un gnatologo che è l’esperto di implantologia dentale. Lui si occupa di occlusione, ATM, riabilitazioni implanto-protesiche, oltre che a della diagnosi e della cura delle articolazioni della bocca.

Ci sono diversi impianti?

La risposta è ovviamente si, non vi è un solo tipo di impianto ma il gnatologo e il dentista decideranno verso la soluzione più adatta per il paziente e per la sua soluzione. Uno degli impianti di cui si parla maggiormente in questo periodo è l’implantologia a carico immediato che permette di installare protesi dentali fisse in tempi brevi grazie a tecniche all’avanguardia. Ogni protesi viene agganciata con viti in titanio su impianti dentali inseriti al fine di fissare le corone, non vi è perciò il processo di cementazione che ne permette perciò il controllo periodico in modo più pratico e preciso. L’impianto inoltre risulta avere un aspetto più naturale e quindi l’intero sorriso non apparirà artefatto.

Intervento e cura post operatoria

L’intervento di implantologia ha una durata massima di 30 minuti e consiste nel realizzare un foro di piccole dimensioni sull’osso mascellare o mandibolare per andare ad inserire una vite dove sarà poi fissata la protesi fissa. Si esegue l’intervento in anestesia locale quindi il paziente non avverte alcun tipo di dolore. Dopo l’intervento è possibile che si manifesti fastidio nella zona e gonfiore per questo il medico potrebbe somministrare alcuni farmaci, soprattutto se si presenta dolore. La terapia medica generalmente non dura più di tre giorni.

Può essere realizzata da tutti l’implantologia a carico immediato?

La risposta è no, per farsì che vi sia un risultato ottimale e durevole nel tempo è necessario che il paziente presenti un osso mandibolare di buona densità al fine di operare in sicurezza e mantenere la tenuta dell’impianto. Anche la gengiva deve essere in buone condizioni altrimenti non è possibile eseguire l’impianto.

Quali sono i costi da sostenere?

I costi da sostenere per l’implantologia sono molto variabili, ci sono numerosi fattori da considerare e da valutare. Ogni paziente infatti presenta una situazione differente dagli altri è perciò importante che al momento della consultazione con il tuo gnatologo di fiducia ti faccia eseguire un preventivo preciso e dettaglio per il lavoro che dovrà essere eseguito.