Come prendersi cura al meglio di un barboncino toy, quali sono i suoi tratti fisici e di personalità? Ecco tutto ciò che devi sapere.

Tra i cani, il barboncino è senza dubbio una delle razze più intelligenti che puoi trovare, per non parlare delle sue caratteristiche fisiche che lo rendono irresistibile. Ovviamente ci sono vari tipi di cani che appartengono a questa particolare razza, conosciuti come barboncini o barboncini in miniatura, fino all’irresistibile barboncino toy. Ma qual è la differenza tra un giocattolo e una miniatura? Dipende dalla sua altezza al garrese (misurata con un cane in piedi a quattro zampe): se è inferiore a 28 cm, è un barboncino giocattolo, e se è superiore a 28-35 cm, è un nano.

 

Barboncino Toy, come è fatto?

 

Ma cosa c’è di così speciale in un barboncino toy? Come suggerisce il nome, significa “giocattolo” in inglese, e le caratteristiche fisiche del barboncino toy si riferiscono innanzitutto alle sue piccole dimensioni. La loro altezza media alla spalla è di 24 cm: quindi sono molto piccoli, perfetti per il termine “cane da appartamento”.

 

Sappiamo tutti quanto sia importante per gli animali vivere in un ambiente adatto alla loro taglia e che consenta loro di muoversi e giocare in casa. I barboncini toy sono perfetti se vivi in ​​un piccolo appartamento! Questi cani sono dotati di ricci spessi e morbidi che variano magnificamente nel colore dal bianco al nero, grigio chiaro, marrone, albicocca o fulvo.

 

Bene, il mantello può essere uniforme o bicolore. Il peso, come l’altezza media, è molto contenuto: raggiunge un massimo di quattro chilogrammi. Per quanto riguarda i fattori legati alla loro personalità, ecco i tratti della personalità del barboncino toy: in primo luogo, sono animali molto docili e possono vivere in armonia con altri cani di razze diverse.

 

A casa vanno d’accordo sia con gli adulti che con i bambini e sono consigliati anche a chi non ha precedenti esperienze con gli animali. I bambini devono però mantenere delicatezza e rispetto per questo animale, anche se ha una personalità molto gentile. Molto affezionata al suo proprietario o alla famiglia con cui vive, questa razza è affettuosa e giocosa. Tende a “dare voce” molto, quindi devi considerare la sua tendenza ad abbaiare molto prima di acquistare.

Per quanto riguarda l’attività fisica, questo cane ama le passeggiate lente (quindi è consigliato anche agli anziani), ma non esclude giochi e attività. Oltre all’area cani, si possono seguire lezioni con altri cani dove sono invitati a percorsi e giochi pensati apposta per loro.

 

 

Prezzi e dove trovarlo

 

Se non riesci a trovare questo particolare tipo di cane in un canile, puoi contattare un canile specializzato.

Ma quanto costa un barboncino toy? Per un esemplare si possono spendere fino a mille euro. Il costo quindi fluttua in base al lignaggio dell’animale, che può aumentare il prezzo. Questa non è una razza a basso costo ed è considerata una delle più costose, ma per quanto riguarda la cura del barboncino giocattolo, ecco alcuni suggerimenti in modo che il cane possa vivere la migliore vita possibile. Innanzitutto la cura del mantello.

Il pelo del barboncino giocattolo, come quello della razza generale del barboncino, è adatto anche a chi è allergico al pelo del cane, in quanto considerato ipoallergenico (anche prima dell’adozione, è meglio sottoporsi a un test di convivenza professionale) soggetti allergici).

 

I peli spessi e crespi devono essere curati e curati con cura: oltre al bagno con prodotti specifici, è necessaria una toelettatura regolare ogni sei settimane circa. Questo può essere fatto in un’azienda o a casa, impara a farlo bene.

 

Dal punto di vista della salute, i barboncini giocattolo soffrono di malattie oculari ereditarie, quindi è meglio consultare regolarmente un veterinario di fiducia. Lo stesso vale per le loro rotule, che nel tempo possono sviluppare problemi che possono portare a lussazione e arresto della crescita.