La dicitura CBD indica il cannabidiolo ovvero un composto estratto dalle foglie dei fiori di cannabis sativa.

Tra i molteplici utilizzi, interessante e particolare è l’impiego di olio CBD i cui effetti e benefici sono da conoscere.

 

Nella canapa sono naturalmente presenti delle molecole detti cannabinoidi, rappresentati da THC e CBD.

Entrambi interagiscono con il sistema nervoso centrale con la vantaggiosa peculiarità che il CBD non ha un effetto psicotropo, non ha nessun effetto collaterale e non crea nessun tipo di dipendenza, ma ha molteplici benefici. Quali?

 

OLIO CBD: caratteristiche

 

L’olio di CBD è ottenuto da foglie di canapa selezionate che non contengono assolutamente molecole di THC, che invece ha proprietà attive differenti simili alla marjuana legale.

 

L’olio CBD si ottiene in due modi:

 

  • infiltrando dell’olio vegetale come olio di cocco ad esempio o lo stesso olio di oliva nelle infiorescenze femminili della canapa; in questo modo le molecole di cannabinoidi provocano un processo di estrazione per la loro caratteristica lipofila.

 

  • mediante anidride carbonica CO2 e alte temperature.

 

Olio CBD benefici

 

L’ Olio CBD agisce in modo benefico sul sistema centrale nervoso e non da ultimo l’apparato muscolare.

 

I cannabinoidi presenti facilitano la diminuzione di ansia, stress, tensioni muscolari, favorendo un fisiologico miglioramento del tono dell’umore e qualità del sonno.

 

Un grande beneficio dell’assunzione dell’olio CBD è sicuramente il rilassamento dei muscoli.

Utilizzato anche per contrastare spasmi e alleviare contratture, può essere utilizzato come coadiuvante di malattie degenerative come il morbo di Parkinson.

 

La presenza di Omega 3 e 6, fa dell’olio CBD anche un perfetto alleato per tenere attivo il metabolismo ed è ideale per chi ha deciso di rimettersi in forma con un piano alimentare bilanciato e vuole abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi.

 

Agisce in modo benefico sugli stati infiammatori rende il fisico più forte e in salute, pronto a difendersi da stress ossidativi.

 

 

Come si usa l’olio di CBD

 

L’Olio CBD può essere usato sia per via esterna interna e per inalazione.

 

  • Uso esterno

ottimo spalmare qualche goccia per curare infiammazioni della pelle, psoriasi, prurito, eseguire massaggi rilassanti o semplicemente dare tono e turgore all’aspetto del viso.

 

  • Via orale

L’olio di CBD viene venduto in flaconcini con una pipetta dosatrice.

Basterà versare nella zona sublinguale dalle 3 alle 10 gocce in base alle percentuali  e concentrazioni di cannabidiolo. Tenere in bocca ½ minuti e quindi deglutire.

Utile sapere di evitare bere, fumare qualche minuto prima e dopo l’assunzione delle gocce.

 

  • inalazione

il vapore diffuso produce una sensazione di benessere generale, favorendo uno stato distensivo e rilassante. Nel tempo utile per combattere stress ed insonnia cronica.

 

Effetti collaterali

Molto importante scegliere un olio di produzione sicura e controllata le cui quantità reali di cannabidiolo siano quelle dichiarate sulla confezione e la qualità garantita.

 

L’assunzione potrebbe comunque dare un senso di stanchezza, secchezza delle fauci e diminuzione dell’appetito.

Partire sempre da un dosaggio minimo e rispettare la posologia indicata.

 

Quale olio CBD scegliere?

 

Esistono molti oli CBD in commercio.

 

Sicuramente da consigliare olio di CBD distribuito da Canapafarm.

 

Consultando il sito canapafarm.eu nella sezione shop, troverai l’olio CBC proposto in flaconcini da 10 ml ciascuno disponibili in 3 diverse percentuali:

al 5%, 10% o 15%.

Costo dai 28 euro in su.

 

È possibile sul sito ordinare una box che contiene un set completo di prodotti alla canapa e tisane.

Gli ordini vengono evasi in massimo 48h, in forma anonima e possono essere anche pagati in contrassegno.

 

Tutti i prodotti di questa azienda provengono da canapa sativa L. di coltivazioni italiane al 100% sicure e controllate.

 

.