woman-1948939_1280

La scelta di una palette di ombretti non è semplice, in quanto sono tantissimi gli aspetti da valutare per realizzare un trucco valorizzante. Ecco quindi che risulta utile andare ad osservare alcuni aspetti relativi alla nostra pelle, alle palpebre e gli occhi.

Consigli utili per scegliere una palette naked per occhi verdi

 Comprare una palette occhi è facile solo se si hanno a mente alcuni consigli utili da seguire.

 

  1. Colore dell’iride: nel caso degli occhi verdi, sono da prediligere i colori malva, prugna, viola e tutte quelle nuance che contengono notevoli quantità di rosso e blu. Ottimo anche il marrone con sfumature rossastre.
  2. Forma dell’occhio: capire com’è fatta la palpebra (calante o meno), consente di scegliere con più facilità tra ombretto in crema e ombretto in polvere. Le palpebre più rilassate, potrebbero risultare difficili da truccare con ombretti in crema, in quanto andrebbero a depositarsi nelle pieghe.
  3. Assortimento di colori: se siamo persone stravaganti o a cui piace cambiare spesso i colori del make-up, optare per palette con più cialde di ombretti è sicuramente la scelta vincente.
  4. Colori multifunzione: quando si acquista una palette, è giusto notare se i colori possono avere anche altre funzioni rispetto all’ombretto. Molti pigmenti infatti possono essere utilizzati anche come illuminante o blush.
  5. Non sottovalutare la palpebra fissa: non dimentichiamoci che gli occhi hanno anche una palpebra fissa, posta sotto l’arcata sopracciliare e leggermente più lontana dall’iride. In questa zona è possibile utilizzare le sfumature che più preferiamo, optando anche per colori che non sono proprio complementari al verde.

 

Ombretti e abbinamenti cromatici – Come funziona la scelta?

L’armocromia, che negli ultimi tempi sta spopolando anche nel settore moda, ci insegna come abbinare non solo i colori al proprio sottotono di pelle, ma anche in base agli accostamenti cromatici della ruota di Itten.

Le pelli fredde, sono valorizzate maggiormente da colori come l’azzurro, il fucsia, il celeste ed il nero. La bellezza delle pelli calde invece viene valorizzata da nuance come il marrone, l’ocra, l’oro ed il bronzo.

Nel caso di pelli calde, con occhi verdi, è possibile optare per ombretti rossi o marroni, dalle venature rossastre. Per chi invece ha occhi verdi ma pelle fredda, è possibile optare per il viola ed il malva. Attenzione però ad avere la zona perioculare irritata, in quanto i colori saturi di rosso potrebbero esaltarla, fino a creare un risultato sgradevole alla vista.

Nel caso in cui si ritenga che un colore non sia particolarmente ricco di pigmenti rossi, è sempre possibile miscelarli. Nel mondo del makeup, come in quello dell’arte in generale, non esistono limiti alla fantasia! Mischiare i colori, intensificare la saturazione e dare vita a nuove sfumature è il gioco da fare per ottenere un trucco occhi unico e inimitabile.

Altri consigli utili per valorizzare gli occhi verdi

 Per valorizzare gli occhi verdi è possibile avvalersi anche di eyeliner e mascara, neri o marroni (purché rossastri), in quanto la loro scurezza porterebbe in risalto il colore dell’iride. Non sono da sottovalutare i mascara colorati, perfetti nelle colorazioni violacee. Per un effetto shock, si possono realizzare dei giochi di colore tono su tono, applicando ombretti e mascara verdi.