Sappiamo bene che per poter viaggiare all’estero, oggi come oggi,  servono molti più documenti di quanti ne servano se volessimo muoverci senza lasciare il Paese in cui viviamo.

Se si decide di prenotare una vacanza negli Stati Uniti, bisogna essere a conoscenza di quali documenti ci vengano richiesti una volta raggiunto il suolo americano.

Da qualche anno è possibile entrare negli Stati Uniti senza possedere un visto, ma solo con una semplice autorizzazione, chiamata autorizzazione ESTA.

L’acronimo ESTA sta per Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio.

Possedere questa autorizzazione non vi permette di entrare in tutte le città degli Stati Uniti senza passare i controlli. È importante sapere che, in ogni aeroporto, verranno effettuate varie verifiche da parte di operatori che controlleranno la veridicità e l’autenticità dei documenti, chiederanno cosa contengono le valige che avete con voi, e sia la durata che il motivo del viaggio.

Si tratta di pratiche di routine che si effettuano tutti i giorni.

Per poter ottenere l’ESTA per gli usa bisogna seguire alcune condizioni come: avere un passaporto valido; viaggiare per turismo o per motivo di lavoro; avere con sè un biglietto per il viaggio di ritorno; e infine, non far durare la permanenza per più di 90 giorni.

Per riuscire a ottenere questa autorizzazione, è necessario accedere al sito web ufficiale del governo degli Stati Uniti e compilare tutti i campi del modulo. È possibile selezionare sia la lingua italiana che quella inglese, in modo da rendere tutto il più semplice possibile.

La domanda per l’ESTA va fatta prima di partire. L’esito vi verrà dato dopo soli pochi secondi dalla richiesta. Il tutto vi verrà a costare solamente 14 dollari, cifra che vi verrà accreditata esclusivamente su carta di credito.

L’autorizzazione ha validità due anni, durante i quali potrete viaggiare in tutte le città degli Stati Uniti come New York, Chicago e in tutte quelle che avete sempre sognato di visitare.

Vi bastano pochi documenti per fare un viaggio a New York e visitare le più grandi attrazioni che spesso sentiamo nominare nei film: salire in cima all’Empire State Building, vedere da vicino la Statua della Libertà, fare un giro in elicottero sulla città di Manhattan, portare i propri figli a vedere una partita dei New York Yankees, vedere uno spettacolo a Broadway o fare shopping  Woodbury, e tantissime altre esperienze da raccontare ad amici e parenti.

 

Passati due anni, bisogna rinnovare l’ESTA. Basta fare un aggiornamento dell’autorizzazione he si possiede già, con la possibilità di poter modificare alcune informazioni come l’indirizzo di soggiorno e quella della mail di contatto.

Nel momento in cui devono essere apportate altre modifiche più significative, come un nuovo numero di passaporto, il cambio di nome o cognome, cambio del Paese di cittadinanza o cambio sesso, bisogna richiedere una nuova autorizzazione ESTA.

Quindi, come vi abbiamo spiegato, vi basta poco per poter iniziare a viaggiare, senza avere bisogno di troppi documenti per andare in America.

Preparate le valige e trascorrete delle vacanze da ricordare per tutta la vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *