Home Notizie Curiosità Curiosità: Il caffè allunga la vita?

Curiosità: Il caffè allunga la vita?

Due studi pubblicati da una rivista di settore rivelano che una sola tazza di caffè fa diminuire il rischio di morte del 12%.

Un caffè al giorno toglie il medico di torno: da proverbio a dato scientifico. Per gli amanti del caffè arriva una bella notizia: la bevanda nera allungherebbe la vita. Secondo due studi pubblicati sulla rivista “Annals of Internal Medicine”, chi consuma una tazza di caffè al giorno ha un rischio di morte inferiore del 12% per disturbi cardiaci, cancro, ictus, diabete, problemi respiratori e renali. Per chi consuma tre o più tazze al giorno poi la mortalità è più bassa del 18% rispetto ai non bevitori, uno stereotipo che viene sconfitto.

Il primo studio è stato coordinato da Marc Gunter, epidemiologo della Iarc (International Agency for Research on Cancer), e ha preso in esame il consumo di caffè di circa 520mila soggetti provenienti da dieci paesi europei: li ha monitorati per 16 anni e ne ha analizzato i decessi e le cause di morte.

Il secondo report è stato invece coordinato da Veronica W. Setiavan della University of Southern California e ha coinvolto 185mila individui tra afroamericani, nippoamericani, latinoamericani e caucasici. Nonostante i campioni di riferimento fossero eterogenei, i risultati sono stati del tutto analoghi allo studio di Gunter.

Il caffè pare che abbia notevoli effetti benefici sul fegato, sull’apparato digerente e in generale un po’ su tutto l’organismo. Il merito di questi benefici non sarebbe dato dalla caffeina, ma da altre sostanze presenti nella bevanda scura. Il caffè contiene infatti numerosi elementi, come i polifenoli, gli acidi clorogenici, i diterpeni che hanno proprietà antiossidanti.

Insomma, bere il caffè non fa aumentare il nervosismo come abbiamo sempre pensato fino ad oggi in maniera errata, anzi una bella tazza di caffè aiuta a diminuire il rischio di malattie