Avere dei capelli sani, forti e belli da vedere è un “must per chi vuole mantenere sempre un certo stile. Però con il clima attuale, delle diete squilibrate, piene di grassi saturi e zuccheri aggiunti risulta davvero una sfida ardua mantenere dei capelli in salute.

Sebbene non è possibile controllare del tutto fattori come la genetica o anche l’età che avanza, dal punto di vista dell’alimentazione possiamo fare molto per la crescita dei capelli.

Sono sicuro avrai provato sulla tua pelle, nei periodi solitamente coincidenti con i cambi-stagione, di perdere una piccola o sostanziosa quantità di capelli, a seconda della tua predisposizione genetica.

Certamente l’alimentazione gioca un ruolo totale in questo senso: una mancanza di nutrienti essenziali, solitamente ferro e zinco conducono ad una caduta dei capelli.

Ecco una lista di alimenti ed i loro relativi benefici riguardo la crescita dei capelli.

Uova: il tuo pieno di proteine

Le uova sono le proteine più complete dal punto di vista dello spettro amminoacidico, con un punteggio di 100/100.

Inoltre il loro ulteriore contenuto di biotina contribuisce a rafforzare la struttura del capello, dato che il capello stesso è costituito da cellule cheratinizzate. La cheratina è una proteina dura, dunque se vogliamo rinforzare il capello dalla radice, le proteine dell’uovo non devono mancare.

Infine la biotina è coinvolta in prima persona nella produzione della cheratina.

 

Spinaci: nutrienti essenziali

Negli spinaci le sostanze nutritive benefiche si sprecando davvero: ci sono davvero tantissime vitamine come quelle del Gruppo C, la Vitamina A ed i folati oltre al ferro, che insieme allo zinco fanno una combo decisiva per prevenire la caduta dei capelli.

Decisiva è la Vitamina A per la produzione di sebo,vera barriera della nostra pelle, che protegge la stessa da agenti patogeni e potenziali infezioni.

Infatti a discapito di quanto suppongono molte persone, delle normali quantità di sebo non possono che giovare alla salute della nostra pelle e di conseguenza dei nostri capelli, anche se l’aspetto è unto e non piacevole esteticamente.

Acidi grassi Omega 3 ed Omega 6

I pesci contenenti grassi buoni come un corretto bilancio di Omega 3 e Omega 6, consente di contrastare il fenomeno di assottigliamento di capelli.

In pesci come lo sgombro, il salmone e l’aringa, ne troviamo le maggiori quantità. Uno studio effettuato prendendo come campione un centinaio di donne ha confermato che gli acidi grassi insaturi riducono la perdita dei capelli e ne rinforzano la radice.

Anche se questi dati sono ancora sperimentali e ne servono molti di più per attestare la veridicità di quanto ti ho appena detto. Tuttavia visto che contengono proteine, selenio ed altri nutrienti eccellenti, un loro consumo è consigliato a prescindere dai benefici per i capelli.

Ostriche: un beneficio che viene dal mare

Le ostriche sono un eccellente fonte di Zinco, per l’appunto una carenza di Zinco nella dieta porta ad una fase di telogen efflovium, che coincide con la caduta più frequente dei capelli.

Dunque una dose di Zinco assunta tramite le ostriche è ottima perché fornisce soltanto piccole dosi dello stesso. Grandi quantità di Zinco presenti sortiscono l’effetto opposto, che porta ad una caduta dei capelli.

Noci: un alleato conveniente

Anche per le noci riscontriamo ottimi quantitativi di Vitamina E ed anche buone percentuali di Vitamina B e di Zinco.

Le noci sono ottime perché tengono a bada il livello infiammatorio del tuo organismo, riducono il rischio di contrarre problematiche cardiache e infine una carenza di una di queste vitamine contenute nelle noci conduce sempre ad una perdita di capelli.

In conclusione

Sono certo che alcuni di questi alimenti già li conoscevi per le loro proprietà benefiche in generale, anche se è ottimo fare il pieno di vitamine e proteine affinché periodi di forte stress, inquinamento e cambi di stagione non influiscano o lo facciano lievemente sulla salute e la bellezza dei tuoi capelli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *