Se si decide di partire per Parigi per un week-end, bisogna sapere bene quali sono le cose da vedere a Parigi.

Il simbolo per eccellenza della città francese è la Torre Eiffel, alta 325 metri. Salire fino in cima alla torre, può regalare dei momenti emozionanti grazie al meraviglioso paesaggio che propone la maestosa struttura.

Trascorrere 3 giorni a Parigi e non fermarsi nei pressi del fiume Senna è davvero un peccato. Qui potrai pranzare e, allo stesso tempo, godere di un paesaggio che ha fatto da sfondo a numerose battaglie storiche e che ancora oggi incanta con la sua bellezza mozzafiato.

Un’altra tappa da fare a Parigi è quella di Place de La Concorde, luogo ben noto nella storia della rivoluzione francese. Proseguendo dalla piazza, possiamo raggiungere gli Champs Eliseès, un percorso lungo più di due chilometri in cui poter dar sfogo alla voglia di shopping. Infatti questo viale è famoso per la presenza di grandi botteghe in cui trovare tutte le firme più conosciute al mondo.

Dopo un pomeriggio di shopping potrai fermarti, pranzare e, in seguito, recarti al Museo del Louvre. Questo non solo è uno dei musei più conosciuti al mondo per la presenza di oltre 35000 opere, ma è anche famoso per la sua forma. Infatti questo si presenta come una grande piramide di vetro, a dispetto delle altre strutture in pietra che troverete all’interno.

Quali altri monumenti parigini puoi visitare in 3 giorni?

Uno dei più famosi, grazie anche al capolavoro della Walt Disney, il Gobbo di Notre Dame, è appunto la Cattedrale di Notre Dame.

Recentemente è stata al centro della cronaca parigina che ha devastato parte del monumento, ma, per nostra fortuna, è aperta al pubblico grazie alle ristrutturazioni che la stanno ripotando alla sua bellezza originale.

Altra tappa importante è la Basilica del Sacro Cuore di Montmartre, situata su una collina in cui spesso si ritrovano numerosi artisti locali e stranieri. Proprio per questo motivo, questo luogo è visto come il cuore pulsante dell’arte della vita parigina.

Per gli amanti dello spettacolo, una tappa obbligatoria è Pigalle che ospita il cabaret Moline Rouge. Questo è uno degli sfondi più amati in cui farsi immortalare davanti ai mulini rossi più famosi nel mondo del cinema.

 

Per finire in bellezza la vostra vacanza di 3 giorni a Parigi, non dovete fare altro che visitare Le Galeries Lafayette, uno dei più grandi centri commerciali parigini che si estende per tre piani, coperto da una cupola di vetro. Questo è il luogo ideale in cui comprare un regalo per amici e parenti grazie ai numerosi negozi di lusso che vi si presenteranno.

Questo centro commerciale si presenta come un vero e proprio labirinto in cui è possibile perdersi tra le numerose vetrine della struttura. Meglio scegliere di fermarsi qui come ultima tappa, altrimenti non avrete più il tempo di visitare il resto della città.

In soli 3 giorni non è possibile godere al 100% della bellezza di Parigi, ma con la nostra guida avrete un assaggio di ciò che è più significativo e chi lo sa, magari deciderete di tornarci per visitare ancora questi luoghi che hanno fatto la storia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *